@MMIRA

Acquisizione Multispettrale, Miglioramento, Indicizzazione e Ricerca di artefatti artistici

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Calabria nell’ambito del bando PIA – Pacchetti Integrati di Agevolazione Industria, Artigianato e Servizi, con i fondi del POR Calabria 2007-2013. La partnership, oltre alla T.E.A. in veste di coordinatore, è stata composta dall’Istituto di Scienze e Tecnologia dell’Informazione del CNR (Pisa) e dal Dipartimento di Meccanica dell’Università della Calabria (Cosenza).

Il progetto @MMIRA – Acquisizione Multispettrale, Miglioramento, Indicizzazione e Ricerca di artefatti artistici, mira a promuovere la cultura del restauro virtuale di documenti e manoscritti antichi e prosegue la linea di ricerca già intrapresa con successo dal partenariato con i progetti Isyreadet (2003-2004), MARE (2005-2007) e RESTARTS (2008-2009) dedicata alla sperimentazione di tecnologie innovative da applicare alla diagnostica non invasiva ed al restauro virtuale di beni culturali.

L’obiettivo è stato quello di coniugare le tradizionali attività di restauro e di intervento sui manufatti artistici con strumenti di acquisizione multispettrale, metodologie di Image Processing attraverso il mezzo informatico e sistemi di archiviazione digitale e ricerca intelligente.


Risultati

Uno strumento hardware per l’acquisizione multispettrale di immagini basato su un’architettura modulare flessibile, la cui ottimizzazione realizzata durante il progetto consente di ottenere performance sensibilmente più elevate rispetto alle tecnologie presenti sul mercato e di rispondere efficacemente alle esigenze di un’utenza diversificata.
Un software per il trattamento di immaginii da scansione multispetttrale e multi vista, il miglioramento della leggibilità, l’eliminazione di macchie o tracce diffuse di inchiostro, l’evidenziazione di particolari non visibili, l’archiviazione e la ricerca intelligente di informazioni digitali.



Towards

Indagine

Beni Culturali